forza John

Parte I

 

 

Due immagini tipiche dell'eroe oggetto della nostra nostalgica attenzione.

Quella a sinistra è tratta dal N. 13 della II Serie, quella a sinistra dal precedente N. 12.

La storia editoriale

Il primo numero delle avventure del cadetto (successivamente sottotenente) John Graham uscì il 27 settembre del 1949, come supplemento al N. 39/1949 del giornale Intrepido della Casa Editrice Universo, Milano. Il formato era quello di una striscia (cioè 16,50 per 8; 36 pagine fino al N. 99, 48 pagine per il N. 100 e i successivi 7 albi, che si riducono a 40 per i 9 seguenti, fino a ritornare alle 36 pagine iniziali da allora in poi), simile alle mitiche indimenticabili strisce della Collana del Tex di Gian Luigi Bonelli e Aurelio Galleppini (queste uscivano nelle edicole italiane dal 30 settembre 1948, e avevano incontrato subito un grande, e tuttora perdurante!, successo - non bisogna dimenticare però anche Il piccolo sceriffo, che aveva cominciato le pubblicazioni nel giugno del 1948, e Sciuscià, con inizio dal gennaio 1949). Mantenendo invariato il formato editoriale, forza John continuò a uscire regolarmente come supplemento del periodico citato, con cadenza quindi settimanale, fino al N. 100 del 21 agosto 1951, che era allegato al N. 34/1951 dell'Intrepido (tale giornale ricominciava ogni anno la numerazione da capo). Questi primi 100 numeri costituiscono la cosiddetta I SERIE delle avventure di forza John. L'ultimo numero presenta una grande novità, e cioè la presenza del colore, che era però limitata, probabilmente per le modeste condizioni economiche dell'Italia uscita dalla guerra, a pagine alterne.

Da quel momento forza John diventa testata autonoma ("Albi Universo"), mantenendo però tanto la periodicità settimanale, quanto il formato a strisce, così caro al ricordo di chi ha avuto quei fumetti tra le mani, aspettandone in ansiosa attesa l'uscita all'edicola. Si tratta adesso di 86 albi che costituiscono la Il SERIE delle avventure di John Graham, e del variopinto cosmo di amici e avversari in cui esse si svolgono. L'ultimo episodio della Il Serie esce il 14 aprile 1953, e ai lettori viene fornito l'annuncio che la saga, perché di una vera e propria saga bisogna parlare, proseguirà su un nuovo settimanale a fumetti, sempre della Casa Editrice Universo, Il Monello, con il quale l'editore rilanciava una testata che era presente nelle edicole sin dal 1933, in un formato però completamente diverso (il giornale settimanale Il Monello aveva cessato le pubblicazioni nel settembre 1939, confluendo proprio nel giornale "gemello" Intrepido - allo stesso modo l'Intrepido e Il Monello saranno testate gemelle per anni e anni nel dopoguerra, la prima riguardante il versante più "avventuroso", la seconda quello "comico").

A partire quindi dal N. 1/1953 de Il Monello, gli episodi oggetto della nostra attenzione si susseguono ininterrottamente fino al N. 28/1964 del fumetto in parola (come l'Intrepido, anche Il Monello ricominciava la numerazione ad ogni inizio di anno). Con il N. 29/1964 Il Monello diventa Il Monello Jet, Jet essendo un nuovo personaggio evidentemente chiamato a sostituire nel gusto dei lettori proprio John Graham, al quale in qualche modo (fisicamente ma non solo) assomiglia. In quel numero specifico non appare alcuna avventura della serie Forza John, mentre se ne trova una, spezzata in due uscite, nei NN. 30/1964 e 31/1964. Ma la vita del personaggio era evidentemente agli sgoccioli, e quella fu la sua ultima apparizione in assoluto.

Come leggere ancora oggi queste avventure che fanno parte a pieno titolo della storia "importante" del fumetto italiano? Con riferimento alle sole strisce, a parte procurarsi quelle originali, un'impresa che non è però completamente inabbordabile come nel caso di numerosi altri "fumetti d'epoca", di esse esiste una ristampa anastatica: con un po' di pazienza e di fortuna si possono trovare sia le une che le altre nei negozi specializzati. Più difficile si fa il discorso per gli episodi successivi, quelli apparsi su Il Monello, dal momento che non sembra siano stati mai oggetto di attenzione da parte di qualche editore per una ristampa. Procurarsi tutte le annate di questa pubblicazione è in effetti impresa che appare alquanto proibitiva, sia dal punto di vista economico, sia della effettiva reperibilità.

 

 

I personaggi

Nella copertina del N. 78 della II Serie troviamo raffigurati (quasi) tutti

i personaggi che compongono il poliedrico universo di questa splendida saga.

Da sinistra verso destra: Conterios, Geremia, Rosaria, John, Linda, Sam, Moira e Pal.

John è molto affezionato alla mamma, Martha Graham, e alla sorellina Prissie. Nell'immagine precedente una vignetta tratta dal N. 1.

Con la striscia N. 23 (I Serie) la famiglia di John si arricchisce di un trovatello di nome Tommy, che diventa presto amico di Prissie.

La galleria rievocativa non può che proseguire con la fidanzata di John, Linda: eccone sopra un'immagine tratta ancora dalla striscia N. 1.

L'amico più costante e fidato di John si chiama Sam Harper, e di professione fa il medico, sicché diventerà quasi sempre "il dottor Sam". L'immagine precedente è tratta ancora dalla prima striscia.

Il personaggio forse più interessante tra quelli che arricchiscono gradualmente la squadra di John è un affascinante marinaio che risponde al nome di Conterios (a nostro parere, una sorta di Corto Maltese ante litteram). Di lui si fa la conoscenza nella striscia N. 53 (I Serie).

Nella striscia successiva, e cioè la N. 54, viene subito introdotta colei che diventerà presto la bella e combattiva moglie di Conterios, Rosaria. Il matrimonio avviene nel N. 61 (I Serie), e Conterios riceve dagli amici un regalo che più bello non si potrebbe immaginare (vedi immagine successiva): una goletta con la quale salpa subito verso lidi esotici, e che potremmo dire diverrà anch'essa uno dei personaggi più sognati della variegata galassia che tanti ragazzi impararono a conoscere e ad amare.

 

"Personaggio" indimenticabile diventa presto anche ... un variopinto pappagallo di nome Geremia, un simpatico animale, beone e dispettoso ma intelligente, che diventa inseparabile compagno di Conterios da quando fa la sua comparsa nella striscia N. 17 (II Serie). Le prime due immagini delle tre precedenti sono estratte dall'albo citato, mentre la terza si trova nel N. 74 (ovviamente della II Serie). A proposito del nome assegnato alla bestiola, si tratta forse di un riferimento a una persona morta tragicamente nel N. 59 della I serie, nel corso di un'evasione assieme ai nostri eroi.

Il lato comico delle storie è affidato alla figura di Palissandro Giacinto Livingstone, allampanato giornalista in perenne cerca di guai: Pal, per gli amici, fa la sua apparizione nel N. 86 (I Serie).

Accanto a Pal fa la sua comparsa (dal N. 57, II Serie) una graziosa figura femminile, un'ambiziosa collega di nome Moira (esempio di determinata donna in carriera americana), la cui mira più ostinata si rivela ben presto però quella ... di farsi sposare da Pal. Il giornalista cercherà sempre disperatamente di sfuggire a questa iniqua sorte, come si vede nell'immagine successiva (un'eloquente pagina tratta dal N. 64, II Serie).

La galleria commemorativa non ci sembrerebbe completa se ignorassimo il personaggio femminile collegato al dottor Sam (vedi anche in seguito la pagina finale del N. 77, I Serie), Lolita, la quale però, dopo essere ricomparsa a seguito di una lunga assenza, muore seguendo un impulso di generosità nel N. 55, II Serie (vedi l'immagine successiva).

Ne avevamo fatto la conoscenza nel N. 46 (I Serie), come della "più bella fanciulla del mondo" (prima delle immagini seguenti). Aggiunge particolare drammaticità alla narrazione la circostanza che la bella e buona Lolita (che salva anche John da sicura morte nel N. 48, I Serie), si scopre presto essere la figlia di Gonsalvo da Cordoba, il primo "cattivo" di coloro che verranno sconfitti dall'intrepido e coraggioso cadetto nel corso della sua attività a difesa del bene e della giustizia (si vedano più avanti le immagini a corredo del N. 45, I Serie).

Sam Harper non dimenticherà facilmente l'amore per Lolita e la sua tragica fine (la seconda delle immagini dianzi riportate è una vignetta tratta dal N. 56, II Serie), sicché resterà l'unico eroe maschile privo di una controparte femminile fissa, almeno fino a quando non apparirà Loana Winters (Il Monello, N. 10/1953). Presentiamo qui di seguito le prime tavole con il nuovo personaggio.

Gli autori

Il successo di forza John si deve principalmente al suo costante sceneggiatore, Luigi Grecchi (Milano, 1923 - Bordighera, 2001), e al suo primo disegnatore, Erio Nicolò (Firenze, 1919 - Firenze, 1983). Riportiamo, con il gentile consenso dell'interessato, un lungo brano di Luigi Marcianò [Tratto da "Erio Nicolò, l'emulo di Alex Raymond", inserto speciale di Fumetto, rivista trimestrale dell'ANAFI, N. 56, 2005; sempre in tema, e con la medesima firma, si segnala lo "Special Luigi Grecchi", inserto speciale di Fumetto, N. 10, 1994.], il quale autore, oltre a fornire preziose informazioni sui suoi creatori, presenta pure brillantemente la saga oggetto della nostra attenzione.

"Il suo esordio [di Nicolò] avviene nel Settembre del 1948 con l'albo "Il cavaliere della Serenissima", un racconto che ha come sfondo la Venezia del 1600 in lotta contro i Saraceni, nell'occasione, Nicolò rivela tutta la sua abilità manifestando un dosaggio sapiente del b/n e una profonda perizia nella ricostruzione dell'ambientazione in costume. L'essere arrivato a far parte dello staff di disegnatori di questa collana, fornisce a Nicolò ben due importanti possibilità: la prima è quella di confermarsi come disegnatore di grande versatilità e affidamento, la seconda di avere avuto, in questa circostanza, la fortuna di conoscere e lavorare insieme con uno dei più preparati sceneggiatori di quel periodo, Luigi Grecchi. Ed è proprio lui a volerlo fortemente e senza il minimo tentennamento, per disegnare prima Forza John! e, qualche tempo dopo, Chiomadoro, il Principe del sogno, personaggi ancora oggi vivi nella nostra memoria di giovani lettori d'allora e che avrebbero segnato tra i due, l'inizio di uno stretto rapporto simbiotico che sarebbe andato avanti per parecchi anni. Forza John! nasce, nel Settembre del 1949, come contraltare di alcuni personaggi che all'epoca furoreggiavano nelle edicole, Tex e Il piccolo sceriffo, ma anche Sciuscià, e nello stesso formato a striscia che tanto di moda andava nel dopoguerra. Ma non viene pubblicato come testata autonoma, bensì come inserto, quasi un modo per sondare la risposta dei lettori che risultò nettamente positiva, non solo portando ad un aumento strepitoso di copie vendute dell'''Intrepido'' giornale in cui l'albetto era allegato, ma decretandone un successo che durò per circa 15 anni, prima come testata propria e poi passando all'interno de "Il Monello". Forza John!, era avventura a tutto tondo, narrava le vicissitudini di un giovane cadetto dell'Aviazione militare americana, appunto John Graham, spaziando in ambientazioni diverse e nelle più disparate zone della Terra. John Graham, come Il piccolo sceriffo e Sciuscià, faceva parte della schiera dei piccoli eroi coraggiosi dotato di una grande forza morale (e questa era una caratteristica imprescindibile per Grecchi che nei suoi lavori era sempre presente sotto l'aspetto del senso della famiglia, della religiosità, della lealtà, del rispetto della dignità altrui, senza distinzione tra buoni e cattivi) che gli permetteva di affrontare e superare pericoli e difficoltà di ogni genere e, in apparenza, superiori alle sue possibilità. In questo, Forza John!, era molto diverso da Tex, personaggio che, vista l'ambientazione delle sue storie, il selvaggio West, doveva essere, per forza di cose, più energico e aggressivo. Tutto l'impianto narrativo di Forza John si sviluppa in maniera tranquilla e piacevole e pur essendo i protagonisti di estrazione americana, hanno un nonsoché di nostrano, di mediterraneo che danno al tutto un sapore familiare ed è, forse, ciò che ha decretato il suo grande successo rimanendo, nella nostra memoria di lettori, uno dei più amati eroi del dopoguerra. Indubbiamente, un grosso aiuto è venuto da Erio Nicolò che con il suo disegno puntuale, sempre curato in ogni particolare col suo stile raymondiano (vi invito a dare uno sguardo ed ammirare, non solo certe particolari posture, ma la perfezione con la quale disegnava le camicie lacerate in alcune scene, perfezione che solo il maestro americano sapeva raggiungere e che, personalmente, non saprei dire perché, mi ha sempre affascinato) dette un impulso notevole al successo dell'albo. Nicolò in Forza John seppe tracciare con maestria, non solo il protagonista principale, ma tutto l'insieme di comprimari, dall'esilarante giornalista Palissandro Giacinto Livingstone detto Pal al dottor Sam Harper, dal capitano Conterios col suo pappagallo alla nutrita schiera di nemici per finire alle numerose donne, sempre rappresentate belle e attraenti. All'inizio del 1956, Nicolò abbandona Forza John! lasciandolo nelle capaci mani, prima di Lina Buffolente e dopo in quelle di Lino Jeva, che lo porteranno avanti fino al 1964."

 

La copertina del 1 numero di forza John, dalle tipiche 36 pagine.

Il punto esclamativo appare solamente in questa prima uscita: la scritta "forza John!"

può essere pertanto qui interpretata come titolo dell'albo, e non della collana.

La prime vignette della prima striscia: inizia l'avventura...

L'ultima di copertina del 1 numero di forza John: fino al N. 86 della II Serie,

esse furono sempre decorate da illustrazioni del tipo che si può sopra ammirare.

[Nell'elencazione dei titoli abbiamo mantenuto la versione originale quanto a maiuscole e minuscole. Le date di uscita sono state omesse, in quanto deducibili dalla regolare periodicità settimanale della pubblicazione.]

I Serie

1949

1 - forza John!

2 - I falchi azzurri

3 - La quercia solitaria

4 - IL CROCEVIA DI CHARING CROSS

5 - Segnali nella notte

6 - l'aquilotto di Los Angeles

7 - alla taverna del Gatto verde

8 - tragica crociera

9 - il ranch delle due sorgenti

10 - La grande missione

11 - messaggio a mezzanotte

12 - la rete magica

13 - IL VECCHIO DELLA MONTAGNA

14 - LE MASCHERE ROSSE

1950

15 - CAMPANA a MARTELLO

16 - IL VOLONTARIO DELLA MORTE

17 - sacrificio supremo

18 - "fra gli artigli della morte"

19 - ALBA TRAGICA

20 - "la gloriosa avventura"

21 - il LAGO delle SORPRESE

22 - Allarme ad ALTAVILLA

23 - Il mostro della palude

24 - agguato nella foresta

25 - la CASCATA senza FONDO

26 - La notte del terrore

27 - La pianta che uccide

28 - la MONTAGNA DI FUOCO

29 - GLI SPETTRI DELLA SERRA D'AZUL

30 - VINCERE O MORIRE

31 - sublime olocausto

32 - La profezia dell'eremita

33 - la mascotte del "3 Andalusia"

34 - La CARICA degli EROI

35 - "il ballo delle beffe"

36 - "la torre del silenzio"

37 - LA BRECCIA DI FUOCO

38 - I SEPOLTI VIVI

39 - LA CONGIURA dei PAZZI

40 - il castello della paura

41 - la nobile rinuncia

42 - il trionfo dei giusti

43 - il ritorno dell'aquilotto

44 - l'ora fatale

45 - la resa dei conti

Anche se il primo cattivo di turno, Gonsalvo da Cordoba, non è definitivamente sconfitto

(vedi sotto le vignette che ne descrivono la sorte), con il N. 45 termina la lunga avventura d'esordio di John Graham e dei suoi amici (nelle due immagini precedenti,

la copertina e la pagina finale dell'albo in parola).

 

Nelle due immagini precedenti, la copertina e la prima pagina

della striscia N. 46 (I Serie): avanti verso una nuova avventura...

46 - "la patria ti chiama ancora"

47 - "un urlo nella notte"

48 - il volo verso la morte

49 - La gabbia della morte

50 - La VILLA del MISTERO

51 - carosello tragico

52 - L'INFAME VENDETTA

53 - la taverna del forzato

54 - LA METICCIA DI CAYENNA

55 - il fortino del diavolo

56 - il naufragio della "Croce del Sud"

57 - ombre in agguato

58 - il prezzo del tradimento

59 - UNA CROCE NELLA FORESTA

60 - sulle orme degli evasi

61 - la rada degli squali

62 - agguato sul mare

63 - l'isola del mistero

64 - il maniero infernale

65 - il re della corrida

66 - l'ultimo dei faraoni

1951

67 - il fantasma di mezzanotte

68 - La cabìla dei predoni

69 - la Legge del deserto

70 - Gli incappucciati della morte

71 - alla riscossa

72 - il passo del mocorito

73 - La scogliera dei naufragi

74 - l'isola delle PERLE

75 - DRAMMA NELLA BUFERA

76 - L'INVISIBILE ARREMBAGGIO

77 - L'ultima infamia (Fine episodio)

 

 

La copertina della striscia con cui si conclude

la seconda avventura di John Graham e dei suoi amici.

Subito sotto, la pagina finale dell'albo.

Nelle due immagini precedenti, la copertina e le prime vignette

del N. 78 di forza John, I Serie, inizia una nuova avventura...

78 - sul sentiero di guerra (Inizio episodio)

79 - La bara d'acciaio

80 - "il mistero della fattoria solitaria"

81 - "il fante di picche"

82 - Il feticcio del vulcano sacro

83 - all'ombra della morte

84 - Vendetta HAWAIANA

85 - Il segreto del Portoricano

86 - UZ-3 non risponde

87 - "I prigionieri dell'abisso"

88 - "Ismail-Ben-Raschid"

89 - "alto tradimento"

90 - "attacco al chilometro13"

91 - "L'alito della morte"

92 - "la crociera della paura"

93 - L'ultimo volo

94 - il treno fantasma

95 - "cuori nella tormenta"

96 - "incontro nello YUKON"

97 - il nemico ti cerca

98 - "la folgore invisibile"

99 - prigionieri dell'ARTIDE

100 - ALLA DERIVA [albo di 48 pagine]

La copertina dell'ultimo albo della I Serie.

- - - - - - -

Nuova Serie (II Serie)

[Collana "Albi Universo", 20 lire; 48 pagine per i NN. dall'1 al 7, 40 pp. per quelli dall'8 al 16, ritorno alle tipiche 36 pagine dal N. 17 in poi; l'indicazione della data di pubblicazione nell'ultima di copertina è spesso errata.]

La copertina della prima striscia della "Nuova Serie"

delle avventure di forza John.

1 - "La sorgente de los Diablos" (Prosegue l'episodio di cui alla precedente uscita N. 100 della I Serie)

2 - "La morte dietro le sbarre"

3 - Il segno di Osaka

4 - Il Budda di giada

5 - "IL LABIRINTO INFERNALE"

6 - "a ferro e fuoco"

7 - "NESSUNA PIETÀ PEI DISERTORI"

8 - "le catene dell'odio"

9 - "I VIOLATORI DI KITAMURA"

10 - "il mistero del bungalow"

11 - "tragica scoperta"

12 - La valle del lago solitario

13 - pericolo giallo

14 - l'anello del sole

15 - il falco del Pacifico

16 - "spie alla sbarra"

17 - "La pergamena dai sette sigilli"

18 - il messaggero fantasma

1952

19 - "il siluro umano"

20 - la mummia che cammina

21 - il prigioniero sacro

22 - tragedia al campo n. 5

23 - La pagoda nella giungla

24 - il triplice inseguimento

25 - I guerriglieri della morte

26 - il demone della foresta

27 - "La sfida suprema"

28 - "ali sulla giungla"

29 - "l'ultimo baluardo"

30 - "il solitario dell'isola stregata"

31 - i "Senza Paura"

32 - Riscatto di Morte

33 - "El Diablo" terrore del Sud

34 - il DESPERADO della SIERRA ESTACADA

35 - la CASTELLANA BIANCA

36 - il Pozzo delle Due Lune

37 - il FIGLIO della VENDETTA

38 - il Grido del COYOTE

39 - la GRANDE RIVELAZIONE

40 - Sulle ALI della MORTE

41 - GIUSTIZIA TRAGICA

42 - la SFIDA alla MORTE

43 - S.O.S. dalla Grande Radura

44 - La CROCIERA delle Sorprese

45 - La DIGA Vivente

46 - il Dottor Sam ALLA RISCOSSA

47 - IL RE della KASBA

48 - Il GIUSTIZIERE di CASABLANCA

49 - Il PASSEGGERO del MAURITANIA

50 - Il PREZZO del TRADIMENTO

51 - La Foresta del TERRORE

52 - IL Tesoro del GALEONE

53 - BEFFA in FONDO al Mare

54 - al SERVIZIO della SCIENZA

55 - i BOLOLO all'Attacco

56 - Il GUADO della MORTE

57 - Attila il Demone Bianco

58 - L'avventuriero del "SANTABARBARA" [in originale: L"avventuriero del SANTABARBARA"]

59 - Il FIGLIO della LUNA

60 - IL VENDICATORE ALATO

61 - I DIROTTATORI DI CONVOGLI

62 - ALINA, la SIGNORA del Deserto

63 - Il SEGRETO dell'OASI

64 - La CORTINA ARDENTE

65 - La ROCCIA dei "SETTE DIAVOLI"

66 - L'INFERNO dei VIVI

67 - GLI SCIACALLI della MEZZALUNA

68 - TENEBRE di FUOCO

69 - Il GRANDE SCEICCO

70 - IL MERCANTE di SCHIAVE

71 - L'avamposto DELLA LEGIONE

1953

72 - ATTACCO ALLA STRATOSFERA

73 - La SIRENA dei MARI

74 - ATTACCO AL CIELO

75 - LO SPARVIERO DEL SAHARA

76 - il MIRAGGIO DI MEZZANOTTE

77 - La CAROVANA DELLA MORTE

78 - "UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNO!"

 

 

Con il N. 78 della II Serie, di cui abbiamo già presentato la copertina all'inizio della sezione dedicata ai "personaggi", si conclude un'altra delle avventure di John Graham. Ecco l'ultima pagina dell'albo, dove Linda e John fanno, ed era tempo, espliciti progetti di matrimonio.

Nelle due immagini precedenti, la copertina e la prima pagina del N. 79 (II Serie), l'esordio di una nuova avventura, che si concluderà nelle pagine de Il Monello.

79 - ORO tra LE NUBI

80 - La morte attende al Varco

81 - TRAGEDIA alla CATTEDRALE

82 - L'ORRIBILE CONFERMA

83 - Esecuzione all'ALBA

84 - il "QUINTO RAGGIO"

85 - PAL, POLIZIOTTO DILETTANTE

86 - MESSAGGIO di MORTE

La copertina dell'ultimo albo della II Serie.

Le ultime due vignette della II Serie, assieme all'annuncio che

le avventure di forza John proseguiranno ne Il Monello.