* * * * *

Luglio 2017 - Quasi 5 anni fa, nel momento della presentazione del XXI piano del museo, dicevamo che le nostre condizioni di salute non erano purtroppo tali da farci prevedere un lungo prosieguo dell'attività. Nonostante il trascorrere inesorabile del tempo, e dell'entropia, dal punto di vista fisico la situazione è rimasta sostanzialmente immutata (il progresso della medicina, bene), quindi siamo ancora qui e, anche se in detto periodo non ci sono stati significativi ampliamenti del museo, abbiamo almeno costruito - grazie come sempre alla collaborazione di preziosi corrispondenti - un nuovo piano dedicato alla storia dei campionati italiani di calcio in figurine (il XXII, data la sua consistenza spezzato addirittura in due parti). Oggi ci fa piacere aprire questo nuovo piano  (il ventitreesimo!) grazie alla gradita attenzione concessaci stavolta da Raffaele De Marco, un collezionista di Corigliano Calabro (Cosenza), il quale ha gentilmente scansionato per noi i tre album che si possono ammirare nelle successive prime tre sezioni del piano, buona visita...


- - - - -


251 -
Le avventure di Pinocchio, Panini, Modena, aprile 1972
(Dalla collezione personale di Raffaele De Marco)


"Tratto dall'omonima riduzione televisiva del romanzo di Collodi, diretta da Luigi Comencini con l'interpretazione di attori del calibro di Nino Manfredi, Lionel Stander, Gina Lollobrigida, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. Le figurine, di buona qualità fotografica, sono a colori, elemento allora improponibile dalla TV che aveva infatti trasmesso lo sceneggiato in bianco e nero"  (dal VI volume del catalogo Mencaroni-Valtolina).

Album di formato 22,6 X 24,1 , 48 pagine numerate + copertine, composto da 360 figurine lucide fotografiche a colori, di formato 5,5 X 7 o viceversa.













LE AVVENTURE DI PINOCCHIO


- - - - -


252
- DisneyRAMA, Moderna-Lampo, Milano, gennaio 1973
(Dalla collezione personale di Raffaele De Marco)

"Dopo una pagina su Pippo Olimpionico e due brevi avventure (I fantasmi burloni e Paperino e la maga) presenta scheletrici sunti dei lungometraggi Biancaneve e i sette nani, Cenerentola, Bambi, La spada nela roccia, Peter Pan, Pomi d'ottone e manici di scopa"  (dal III volume del catalogo Mencaroni-Valtolina).

Album di formato 30,5 X 23,4 , 16 pagine non numerate + copertine, composto da 360 figurine lucide disegnate a colori, per la maggior parte fustellate, di formato 4,5 X 6,2 o viceversa.












DISNEYRAMA


- - - - -


253 - Jesus, Panini, Modena, N. 4 1977
(Dalla collezione personale di Raffaele De Marco)



"Lo sceneggiato televisivo GESÙ DI NAZARETH, una coproduzione italo-inglese diretta da Franco Zeffirelli, venne trasmesso da Rai 1 dal 27 marzo al 24 aprile 1977, ottenendo un grosso successo che si estese in seguito anche fuori dai confini nazionali. La raccolta, che lo presenta sotto il nome di Jesus, ne offre la consueta sintesi con figurine tratte dai fotogrammi accompagnate da sostanziosi testi"  (dal VI volume del catalogo Mencaroni-Valtolina).

Album di formato 24 X 33,9 , 48 pagine numerate + copertine, composto da 360 figurine lucide fotografiche a colori, di formato 5,4 X 7,8 o viceversa.













JESUS


- - - - -


254 - Battaglie storiche, Cox International, Anversa-Belgio (Imperia, Milano), senza data ma 1968


"Dalla battaglia di Salamina tra Greci e Persiani (480 a.C.) alla guerra dei sei giorni (1967) tra Israele ed Egitto, tutti i principali conflitti della storia vengono raffigurati in animati pannelli a doppia pagina che andavano completati con le figurine fustellate. Copertina firmata Bar. Testi in 5 lingue. Edito dalla Cox, di cui l'Imperia figura qui come distributrice"  (dal III volume del catalogo Mencaroni-Valtolina).

Album di formato 27 X 22,1 , 36 pagine non numerate + copertine, composto da 306 figurine fustellate lucide disegnate a colori, di formato 8,2 X 5,5 . Per quanto ci risulta, questa è la prima collezione fustellata completamente autoadesiva.
 

[Tranne un paio prese dal nostro album personale per completare la serie, le scansioni ci sono state inviate tempo addietro da un corrispondente, il quale diceva: "mando un album che ho trovato in giro per la rete". Purtroppo non siamo più riusciti a rintracciarne la fonte, che avremmo doverosamente menzionato, disponibili conunque a farlo non appena ci fosse gentilmente comunicata da qyalche visitatore del museo...]











(Il retro di una delle figurine)










BATTAGLIE STORICHE



- - - - -


255 - I misteriosi alieni Exogini, Euroflash, Sarzana (La Spezia), 1988

"Ispirati all'inizio ai manga sui lottatori giapponesi e in seguito ai wrestler americani e altro, gli Exogini sono una linea di giocattoli costituita da una serie di piccole 'staction-figures' di circa 4 cm., fabbricata a partire dal 1987 dalla ditta ellenica El Greco e distribuiti in Italia dalla Gig. Il successo commerciale fu immediato in tutto il mondo, e vengono celebrati in questa raccolta che li rappresenta con figurine disegnate" (dal III volume del catalogo Mencaroni-Valtolina).

Album di formato 22,5 X 30 , 16 pagine non numerate + copertine, composto da 180 figurine lucide disegnate a colori, di formato 4,8 X 6,8 e viceversa.

Nota: Si ringrazia vivamente il collezionista Manuel Montagliani per averci gentilmente fornito la scansione dell'ultima figurina che mancava al nostro album personale. Montagnani chiede: "sto cercando da tempo chi è l'artista disegnatore ma non ho avuto molta fortuna", se qualcuno dei visitatori del museo fosse in grado di aiutarlo a soddisfare detta curiosità...












(Il retro di una delle figurine)









I MISTERIOSI ALIENI EXOGINI



- - - - -

256 - Conquiste moderne, Lampo, Milano, 1959


Abbiamo già parlato di questa elusiva raccolta (che nel Catalogo Mencaroni-Valtolina* viene detta da la "Primula Rossa" delle raccolte di figurine!) nella sezione N. 140 del XIII piano del nostro museo virtuale della figurina, allorquando abbiamo presentato il suo analogo brasiliano "As conquistas modernas e o Mundo do Futuro", Vecchi, Rio de Janeiro, 1960.
La nostra beneamata casa editrice Lampo produsse infatti intorno al 1959 una collezione intitolata "Conquiste moderne", la cui esistenza effettiva è stata oggetto di discussione presso i collezionisti (nonostante fossero note figurine e bustine), fino a che non si è trovato un album completo, l'unico conosciuto, in possesso di un collezionista cagliaritano (sappiamo dell'esistenza di un secondo esemplare però incompleto rinvenuto in provincia di Sassari; tale ruolo della Sardegna in questa vicenda non costituisce probabilmente una banale coincidenza, anzi potrebbe forse spiegare il mistero della scomparsa della raccolta dai radar dei collezionisti, e la sua mancata distribuzione in altre regioni italiane, dopo una prova effettuata dalla Lampo nell'isola con risultati negativi).

* Secondo gli autori menzionati, l'album in oggetto rappresenta, "allo stato attuale delle conoscenze, il 'top' del collezionismo di materiale Lampo"; "Dimostrata finalmente, e senza possibilità di obiezioni, la sua esistenza, resta ora da chiarire il mistero di tanta inspiegabile rarità. Il motivo, fuor di ogni ragionevole dubbio, ha certamente a che fare con qualche decisione editoriale dell'ultimo minuto presa dall'azienda".

Album di formato 21 X 30,5 , 32 pagine non numerate + copertine, consistente di 244 figurine disegnate a colori, lucide, di formato 7,5 X 5.










CONQUISTE MODERNE


- - - - -


257 - Cantanti di successo, Ritmo, Caltagirone, 1965
(Dalla collezione personale di Pino Somma)


"Introdotta da una copertina firmata 'Maringo' la raccolta presenta una selezione di cantanti raggruppati per categorie che segue, idealmente, l'evoluzione del gusto musicale medio italiano dal primo Festival di Sanremo (1951) fino alla metà degli anni '60. Sintomaticamente, al di là degli inevitabili Beatles, non viene raffigurato nressun musicista in qualche modo associabile al fenomeno 'beat'. Le figurine, di fattura e stampa non impeccabili (molte immagini sono visibilmente tratte da foto pubblicate su riviste), erano prive di didascalie esplicative, ed i testi sull'album si riducono alle brevi intoduzioni ai vari capitoli".

L'album è privo di data, ma da un appunto presente in un esemplare in nostro possesso possiamo dire, con quasi assoluta certezza, 1965.

Album di formato 21,5 X 30,3 , 16 pagine non numerate + copertine, consistente di 120 figurine fotografiche, opache, a colori, di formato 5,8 X 7,6 o viceversa.










CANTANTI DI SUCCESSO


- - - - -


258 - CICLO ball-bum, Elah, Genova Pegli, 1956
["l'album  riporta il copyright della casa Editrice Arethusa di Asti"; le scansioni non permettono purtroppo di leggere bene le didascalie, per ora ci dobbiamo accontentare di questa copia alquanto mediocre.]
(Immagini cortesia di Sandro Leoncini)


"Interessante e ben realizzata raccolta a soggetto ciclistico che presenta i più rappresentativi corridori suddivisi per squadra di appartenenza. In appendice alla raccolta viene dettagliatamente descritto il percorso di cinque 'classiche' del ciclismo italiano. All'album è inoltre allegato un 'gioco dell'oca' (cm. 40,6 X 58) incentrato sul Giro d'Italia".

Album di grande  formato 30,7 X 21, 20 pagine non numerate più copertine, composto  da 100 figurine fotografiche opache a colori di formato 4,9 X 6,1 , le quali si trovavano nei sacchetti di caramelle della Elah.




CICLO BALL-BUM


- - - - -



259 - I grandi campioni, Lampo, Milano, 1965
(Immagini cortesia di Sandro Leoncini)


"Propone una rassegna dei più popolari campioni del mondo dello sport molto sbilanciata a favore del calcio. Buona parte della raccolta è infati incentrata sulla presentazione di una selezione di calciatori (6 per squadra) delle 18 formazioni di serie A, cui si aggiungono 6 figurine (in totale) riservate a calciatori di serie B e 20 autoadesivi. Solo le figurine dalla 115 alla 160 si occupano quindi di campioni di altri sport. Interessante, anche se non inedita,  la presenza sulle figurine dell'autografo dei campioni".

Album di formato 27 X 21,5 , 32 pagine non numerate + copertine, consistente di 160 figurine fotografiche, lucide, a colori, di formato 6,2 X 8,6 , per la maggior parte verticali, più 20 scudetti autoadesivi.





I GRANDI CAMPIONI



- - - - -



260 - TUTTO Disney, Moderna-Lampo, Milano, 1974
(Dalla collezione personale di Raffaele De Marco)


"Propone sintesi di classiche storie degli eroi disneyani quali Topolino nella valle della felicità, Topolino e Robinson Crusoè e Paperone e il tesoro delle sette città (originariamente di Carl Barks), e scarne riduzioni di classici dell'animazione quali I tre porcellini, Il libro della giungla, Alice e La bella addormentata".

Album di formato 19,5 X 27,5 , 24 pagine non numerate + copertine, consistente di 320 figurine fustellate, lucide, a colori.




TUTTO DISNEY


- - - - -


261 - Storia del risorgimento italiano, Imperia, Milano, 1973
(Dalla collezione personale di Raffaele De Marco)

"L'editore inaugura la collana ALBI PER LA GIOVENTÙ con una delle più belle collezioni, anche a livello visivo (copertina e immagini a tutta pagina firmate da BAR, che andavano completate con le figurine fustellate) tra quelle dedicate al nostro risorgimento. La trattazione molto dettagliata, parte qui dai grandi moti di libertà del secolo precedente (l'indipendenza americana e la rivoluzione francese) per concludersi alla fine del primo conflitto mondiale".


Album di formato 27,1 X 19, 44 pagine numerate (non recano numerazione quelle concernenti i quadri da completare con le figurine fustellate) + copertine, consistente di 296 figurine opache, a colori, di formato 7,3 X 5,4 , orizzontali e verticali, alcune delle quali appunto fustellate.

Nota: Al diminuire-cessare dell'attivita' dell'editore (l'ultimo album Imperia è del dicembre 1980), questa raccolta fu riproposta insieme a diverse altre dalla casa editrice Zanetti (ex O.D.S., che già aveva ripubblicato verso la fine degli anni '60 un paio di album dell'Imperia). Gli album Zanetti non recavano quasi mai l'indicazione della data (ad eccezione di Scienze - Animali - Fiori e piante - Universo - Corpo umano, Imperia, 1972, che fu ristampato dalla Zanetti nel 1983), ma possiamo ricondurre la riedizione in parola al periodo compreso tra il 1984 e il 1987 (verosimilmente 1985, da informazioni comunicateci da altro collezionista), in virtù dell'ultima di copertina, che reclamizzava la testata Miao, uscita appunto in detto periodo. Le due versioni Imperia-Zanetti si possono facilmente distinguere esaminando le pagine interne, perché nell'edizione Zanetti ci sono 20 figurine fustellate prestampate, il che porta il totale delle figurine da incollare effettivamente nell'album dalle 296 originali Imperia alle 276 Zanetti.







STORIA DEL RISORGIMENTO ITALIANO



- - - - -



262 - Albosport, Didasco, Milano, 1951 circa
(Dalla collezione personale di Sandro Leoncini)

"Introdotto da una copertina firmata Amleto l'album fornisce un gigantesco compendio del mondo dello sport, a cui l'editore attribuisce finalità didattiche alquanto 'retrò': 'crescere sani e robusti è un dovere [...] verso la nostra famiglia, la nostra scuola, la nostra Patria'. Le prime 330 figurine, ordinate secondo criteri del tutto casuali, sono dedicate al mondo del calcio, prevalentemente italiano. Quelle dalla 331 alla 450 si interessano invece di campioni del ciclismo, mentre le successive sono inerenti ad altre discipine sportive. Il formato delle figurine, piuttosto ridotto e con tracce di dentellatura su uno o più lati, diventerà tipico di tutta la produzione dell'editore".

Album di formato 27,5 X 19,4 , 48 pagine non numerate + copertine, consistente di 675 figurine opache, a colori, di formato 3,3 X 3,9 .







ALBOSPORT



- - - - -




- - - - -



_____________________________________________________________________________



Ritorna al museo virtuale della figurina


Ritorna alla home page